In fondo al sentiero delle tee c’è un piatto di pizzoccheri.

Il troi da li tea (il sentiero delle tee) è una bella passeggiata di montagna che collega le tante baite e fienili (le tee) che si affacciano sul versante a nord-ovest di Livigno. Anche i più pigri come me possono seguire la sterrata senza patemi d'animo, a piedi o in mountain bike, e andare alla... Continue Reading →

Annunci

Al contadino non far sapere … quanto son buoni i miei ravioli con Castelmagno e pere!

Quando ero piccola mi piaceva molto , in particolare quando si era seduti a tavola per la cena, ascoltare i proverbi della tradizione (non so nemmeno io perché) e tra i miei preferiti, trattandosi di cibo, c'era proprio questo: "Al contadino non far sapere quanto è buono il cacio con le pere". Il senso di... Continue Reading →

Le mie madeleines hanno il gusto della pasta fatta in casa (la cacio e pepe).

Una sera d’inverno, appena rincasato, mia madre accorgendosi che avevo freddo, mi propose di prendere, contro la mia abitudine, un po’ di tè. Dapprima rifiutai, poi, non so perché, mutai parere. Mandò a prendere uno di quei dolci corti e paffuti, chiamati madeleines, che sembrano lo stampo della valva scanalata di una conchiglia di San... Continue Reading →

Il Merlo Goloso. Rosso Ciliegia.

Nella Valle del Ticino, lungo il percorso dell’antica strada romana che collegava Milano al Lago Maggiore, può capitare di imbattersi nel paese di Golasecca. Questo piccolo centro dal nome peculiare e non proprio invitante è stata la meta prescelta dai miei nonni per una vacanza estiva (o meglio una villeggiatura, come si usava dire) di... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: