La torta di mele e amaretti: quando si sa dove va, ma non da dove viene.

Niente da fare: ricerche on-line, vecchi libri di cucina, vicine di casa … neppure l’ineffabile Arte di mangiar bene del signor Pellegrino Artusi ha saputo darmi qualche indizio sulla nascita di questa torta strepitosa! Si sa che gli amaretti, biscotti tipici a base di mandorle, albumi e zucchero, vengono prodotti in Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia, in diverse varianti, fin dal medioevo…

sì, ma chi ha inventato la “mia” torta?

L’unica cosa certa è che, alla fine dei pranzi dei giorni di festa della mia infanzia, la torta con gli amaretti trionfava in centro al tavolo rotondo della nonna come pezzo forte della situazione

e tengo a dire che i pranzi delle mie nonne erano ineffabili almeno quanto l’ Artusi!

Solo una precisazione, prima di passare a proporti la ricetta di oggi: considerato che credo di essere tra i pochi golosi compulsivi in grado di riuscire a gustarmi appieno questo dolce molto sostanzioso a fine pasto, ti consiglio di tenerlo per la merenda, e magari di accompagnarlo con una bella tazza di caffè fumante o un bicchierino di vino passito!

Torta-amaretti-e-mele-lacasettadelmerlo.wordpress.com
© Elena Palombo per lacasettadelmerlo.wordpress.com

Ingredienti per uno stampo di 24 cm.

Per la pasta frolla:

  • 250 grammi di farina 00
  • 1 tuorlo
  • 70 grammi di zucchero
  • 150 grammi di burro, ammorbidito a temperatura ambiente
  • 1/2 cucchiaino di scorza di limone grattugiata

Per il ripieno:

  • 2 mele Golden mature e succose; il mio stampo è piuttosto basso, ma se il tuo è più alto puoi raddoppiare la quantità di mele
  • 200 grammi circa di amaretti croccanti, come quelli prodotti a Saronno
  • zucchero a velo
Torta-amaretti-e-mele-lacasettadelmerlo.wordpress.com
© Elena Palombo per lacasettadelmerlo.wordpress.com

Preparazione.

  1. La preparazione è davvero semplice! Inizia a preparare la pasta frolla mescolando il burro morbido con lo zucchero, a mano con una spatola, fino a che avrai una crema morbida.
  2. Aggiungi il tuorlo e amalgama ancora per bene: il colore dell’impasto dev’essere omogeneo.
  3. Infine versa la farina setacciata, mescolata alla scorza di limone, e lavora velocemente la frolla con le dita, giusto il tempo di compattarla. Meno scalderai l’impasto, più sarà friabile dopo la cottura.
  4. Metti ora la pasta in frigorifero, in un contenitore chiuso oppure avvolta nella pellicola; intanto puoi sbucciare le mele e tagliarle a fettine. L’impasto deve riposare in frigo per almeno 1 ora, quindi … fai pure con comodo!
  5. Stendi la pasta frolla nello stampo imburrato e infarinato con uno spessore di 3 o 4 mm e bucalo qua e là con i rebbi di una forchetta (questo passaggio serve per evitare che si gonfi in cottura).
  6. Ricopri il fondo prima con uno strato di fettine di mela (due strati se hai uno stampo con il bordo più alto del mio) e poi con uno di amaretti.
  7. Copri tutto con un coperchio sottile di pasta frolla e … in forno!
  8. La torta di mele e amaretti deve cuocere sul ripiano basso del forno a 165° C per circa 45 minuti; per i primi 10 minuti io ho impostato il forno in modalità ventilato (così facendo il “guscio” resta più croccantino) per poi continuare in modalità forno statico.

Quando vedrai che la superficie è asciutta e dorata, e la tua cucina sarà invasa da un irresistibile profumo di mandorle e mele,  la torta è pronta

e poi è buona anche calda, quindi …

Torta-amaretti-e-mele-lacasettadelmerlo.wordpress.com
© Elena Palombo per lacasettadelmerlo.wordpress.com

bon appétit!

Elena

La Casetta del Merlo, novembre 2019

 

 

30 risposte a "La torta di mele e amaretti: quando si sa dove va, ma non da dove viene."

Add yours

  1. Il signor de Vaquelin aveva espresso il desiderio di morire con un po’ di musica, un bicchiere di vino passito e una fetta di torta di amaretti.
    No, d’accordo, la torta l’ho aggiunta io, per mio gusto personale, alla citazione da Tous les matins du monde.
    Però ci sta bene, no?
    Ciao, Elena. Sei sempre la mia preferita – e di gran lunga – fra i blogger che pubblicano ricette di cucina :9

    Piace a 2 people

    1. Ma nooo! Ci sono cascata in pieno, stavo già andando a cercare 😄 Certo che ci sta bene, e poi tu sai che io spesso scrivo i miei post con i tuoi brani in sottofondo ? 😉 Ti ringrazio moltissimo per il complimento, anche solo sapere che vengo considerata una “vera” blogger di cucina va ben oltre le mie aspirazioni 🤩🤩🤩 Buon fine settimana!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: