I dolci di Natale sono scomparsi.

“Mamma, adesso leggiamo un libro?”

Questa era la richiesta più frequente quando, dopo oltre un mese di lavoro frenetico e ininterrotto, finalmente arrivava il 25 dicembre. Ed era anche il primo momento, dopo tanti, da poter trascorrere in casa in assoluta pigrizia, dedicando qualche ora solo a noi!

Il libro I dolci di Natale sono scomparsi è arrivato in casa nostra in quel periodo, adeguatamente infiocchettato come ogni regalo che si rispetti, e poi è sopravvissuto a dodici anni di giochi e letture, a due traslochi e anche ad un allagamento nel seminterrato … per arrivare incolume nella sua postazione attuale: la libreria in camera di Viola, una ex piccola bambina che adorava farsi leggere libri ricchi di figure accoccolata sul divano.

Da diversi giorni il vecchio forno non aveva mai smesso di funzionare, perché Natale era ormai vicino e, come ogni anno, non sarebbe mancato in nessuna casa del paese il dolce tradizionale. Luca aiutava suo padre, il pasticcere, decorando ogni dolce con le sue amatissime ciliegie.

Finalmente tutti i dolci erano pronti. Il pasticciere caricò i pacchi sopra il carretto e partì con Luca nella notte silenziosa. Un meraviglioso profumo di cioccolato si diffondeva per le strade del paese.

I-dolci-di-Natale-sono-scomparsi-di-Francesca-Bosca-e-Giuliano-Ferri-lacasettadelmerlo.wordpress.com
I dolci di Natale sono scomparsi (disegni di Giuliano Ferri) Nord-Sud Edizioni

Gli abitanti di San Vitale avevano aspettato quel momento con trepidazione, ma li attendeva una brutta sorpresa: la mattina, tutti i dolci erano scomparsi. […]

I dolci di Natale sono scomparsi

di Francesca Bosca e Giuliano Ferri, Nord-Sud Edizioni

Non voglio rivelarti il seguito della storia, e neppure annoiarti troppo con i miei ricordi, ma cosa ne diresti di far ricomparire magicamente nelle nostre cucine i dolci scomparsi preparandoli insieme, in uno dei prossimi giorni di festa? E se ci sono anche dei bambini a farti compagnia … be’, hai già tutto quello che ti occorre!

Ingredienti.

  • 280 grammi di farina 00
  • 150 grammi di burro
  • 200 grammi di zucchero
  • 2 uova
  • 100 grammi di cioccolato fondente 70%
  • 1/4 di litro di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • panna montata e ciliegine per decorare (oppure composta di ciliegie o amarene)

Preparazione.

I-dolci-di-Natale-sono-scomparsi-di-Francesca-Bosca-e-Giuliano-Ferri-lacasettadelmerlo.wordpress.com
I dolci di Natale sono scomparsi, disegni di Giuliano Ferri

Per prima cosa fai sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente insieme a metà del latte, mentre in un altro pentolino si scioglie anche il burro. Una volta che il cioccolato è diventato liquido, versagli sopra il latte restante e mescola, per farlo raffreddare più rapidamente.

E ora le uova: in una ciotola capiente sbatti con una frusta i tuorli e lo zucchero fino a quando non saranno chiari e spumosi. Separatamente, monta gli albumi a neve.

Riprendi la ciotola con la crema di tuorli e zucchero e aggiungi un po’ alla volta circa metà della farina (setacciata, per evitare la formazione di grumi). Una volta che il composto appare omogeneo, versa a nastro cioccolato e burro fuso, ormai freddi, sempre mescolando delicatamente. Infine aggiungi il resto della farina.

Mancano solo gli albumi montati a neve e il lievito, da amalgamare mescolando con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto, che dovrà restare gonfio e leggero.

Versa l’impasto in uno stampo da forno imburrato e infarinato (il mio è uno stampo antiaderente rotondo da 20 cm di diametro) e inforna a 180°C per circa 40-45 minuti.

Una volta sfornato e raffreddato, puoi decorare il tuo dolce come preferisci; io ho scelto di tagliarlo per poterlo farcire all’interno con confettura di amarene, mentre ho ricoperto la superficie con un goloso strato di panna montata e anche, ispirazione dell’ultimo momento, una spolverata di cocco grattugiato.

I dolci di Natale sono scomparsi, lacasettadelmerlo.wordpress.com
© Elena Palombo per La Casetta del Merlo

E adesso che i dolci di Natale sono ricomparsi, ce ne gustiamo una bella fetta?

Bon appétit e … buon Natale!

Elena

La Casetta del Merlo, dicembre 2018

Annunci

12 risposte a "I dolci di Natale sono scomparsi."

Add yours

    1. Grazie Alessia! E nei prossimi giorni ho intenzione di mettermi in “modalità Nonna Papera” a tempo pieno (come dice mia sorella Chiara), quindi fino all’anno prossimo metto il blog a riposo … così anche lui può rigenerarsi e arricchirsi di nuove golose idee! Tanti auguri di trascorrere in modo piacevole e gratificante i prossimi giorni, un abbraccio Elena

      Piace a 1 persona

  1. Ah, la magia delle fiabe per i bambini… quanto mi piacciono!!! Ti confesso che mi sarebbe piaciuto conoscere il seguito di quella che hai pubblicato… Magari lo farai in un’altra occasione…

    E che squisitezza deve essere il dolce che hai proposto!!! Proverò a cimentarmi anche con questo. Il tiramisù ai marrons glaces ebbe molto successo e non dubito che accada anche con questo 🙂

    Buone, serene feste Elena, rilassati e goditi in pieno la tua famiglia! Ci leggeremo al prossimo anno!!!! Un abbraccio!!!! ❤

    Piace a 1 persona

    1. Ecco il seguito della storia: i dolci scomparsi non verranno mai ritrovati! Eh già, perché sono stati tutti mangiati da un abitante del villaggio (che viene ritrovato in preda ai dolori di mal di pancia) … ma come in tutte le belle favole il lieto fine non manca e i pasticceri li prepareranno nuovamente, questa volta con l’aiuto di questo goloso compulsivo (che un po’ mi ricorda me).
      Il dolce della ricetta è molto semplice, a dire il vero forse più adatto ad una merenda che come conclusione di un pranzo di Natale, perché è piuttosto sostanzioso … In ogni modo non so dirti quanto mi fa piacere che tu stia rifacendo le mie ricette nella tua cucina, per me è una soddisfazione enorme: grazie, grazie, grazie!!! Buon tutto, Elena

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: