Il Merlo Goloso e il tiramisù in bianco.

Se segui il blog della Casetta del Merlo da un po’, sai già che il cioccolato non è una delle mie principali passioni gastronomiche, a meno che non sia … bianco.

Sorvolando sul fatto che tutte le proprietà benefiche del cacao, purtroppo,  si trovano nel cioccolato extra fondente (aumenta la concentrazione di antiossidanti nel sangue, ritarda l’indurimento delle arterie nei fumatori e ha un’azione antidepressiva), mi sono convinta che una concessione alla gola ogni tanto non possa fare così male … e se sei goloso quanto me sono certa che mi darai ragione.

E poi il dolce che ti propongo oggi ha superato ogni test di gradimento, essendo in assoluto il più richiesto da amici e parenti!

Sicuramente avrai presente quando, in occasione di un invito a pranzo o a cena (dopo i dovuti ringraziamenti) se si è sufficientemente in confidenza, chiediamo: “Cosa posso portarti?”. Ecco! Qui devo proprio ammettere che una risposta del tipo “Una bottiglia di vino” o, peggio ancora, “Passa pure a prendere qualcosa in pasticceria, non stare a tribulare” sarebbe un duro colpo per la mia autostima, quindi penso con sincera gratitudine ai miei amici e spero che il mio goloso tiramisù in bianco possa piacere anche a te!

IL TIRAMISÙ CON  CIOCCOLATO BIANCO E MARRONS GLACÉS.

Tiramisù-in-bianco-lacasettadelmerlo.wordpress.com
© Elena Palombo per La Casetta del Merlo

Ingredienti.

  • 250 grammi di mascarpone fresco
  • 200 grammi di panna fresca da montare
  • 3 tuorli d’uovo
  • 50 grammi di zucchero a velo
  • 100 grammi di cioccolato bianco
  • 2 cucchiai di Baileys
  • 8 marrons glacés
  • 1/4 di litro di caffè 
  • 300 grammi circa di savoiardi

Preparazione.

Con pochi ingredienti freschi e un frullino elettrico questo dolce delizioso sarà pronto in men che non si dica!

Per prima cosa metti la caffettiera sul fuoco, in modo che il caffè abbia il tempo di raffreddarsi a temperatura ambiente; io in genere preparo la caffettiera da 4 tazze per 2 volte. Al caffè, se ti piace, puoi aggiungere un paio di cucchiai di Baileys.

Il passo seguente consiste nel montare i tuorli con lo zucchero a velo; quando, dopo circa 10 minuti, sono diventati spumosi e quasi bianchi è il momento di metterli da parte. In questa ricetta non ho usato gli albumi, diversamente dal classico Tiramisù al Caffè; i miei finiranno nella frittata per la cena di stasera, ma se vuoi puoi anche usarli per preparare delle meringhette, che ti serviranno per la decorazione.

Puoi ora dedicarti alla panna. Se prima di cominciare la tieni 10 o 15 minuti in freezer con le fruste e il contenitore in cui la monterai, verrà benissimo e sarà pronta in pochi minuti.

È già arrivato il momento di unire gli ingredienti per creare la crema: amalgama delicatamente il mascarpone con un cucchiaio, per ammorbidirlo, e poi mescolalo ai tuorli con movimenti dal basso verso l’alto. Poi aggiungi la panna montata.

Tiramisù-in-bianco-lacasettadelmerlo.wordpress.com
© Elena Palombo per La Casetta del Merlo

La crema dev’essere amalgamata il meno possibile, per preservare la sua consistenza leggera e spumosa. Se in questa fase usi il frullino elettrico o una planetaria, fai attenzione: 2 o 3 secondi a velocità media sono già sufficienti!

E ora resisti alla tentazione di mangiartela tutta a cucchiaiate, se vuoi portare in tavola il tuo dolce è meglio dimenticarsela in frigorifero per il tempo necessario a preparare la base del tiramisù.

In una pirofila rettangolare o quadrata alterna una base di savoiardi bagnati nel caffè ad uno strato di crema, poi di nuovo i savoiardi e infine concludi con un ultimo generoso strato di crema, al quale puoi aggiungere i marrons glacés.

Una spolverata di cioccolato bianco in scaglie (e, se hai avuto la pazienza di prepararle, le meringhe sbriciolate) e il tiramisù in bianco è pronto.

Questo dolce si può preparare anche il giorno prima: una notte trascorsa in frigorifero lo renderà un po’ più compatto, ma ti assicuro che resterà comunque squisito!

Tiramisù-in-bianco-lacasettadelmerlo.wordpress.com
© Elena Palombo per La Casetta del Merlo

Per decorare il mio tavolo, prima di servire questa golosità ho raccolto le foglie e le bacche degli arbusti che in questa stagione colorano i margini dei boschi vicino a casa: sorbo selvatico e rosa canina. Il mio merlo le adora … non trovi anche tu che siano bellissime?

E ora, non mi resta che offrirti la prossima fetta e …

Tiramisù-in-bianco-lacasettadelmerlo.wordpress.com
© Elena Palombo per La Casetta del Merlo

 

BON APPÉTIT!

Elena

La Casetta del Merlo, Ottobre 2018

 

 

 

 

Annunci

25 risposte a "Il Merlo Goloso e il tiramisù in bianco."

Add yours

  1. Posso averne una porzione doppia?? Io amo il cioccolato fondente specie se accompagnato da un buon whisky … eh si, è una piccolo peccato di gola che di tanto in tanto mi concedo! Però a vederlo anche questo dolce mi ha già messo l’acquolina in bocca 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Ma certo che puoi, io ho fatto di peggio! Attenzione alle conseguenze a livello girovita, però… Se invece vuoi proprio strafare, ti consiglio il post https://lacasettadelmerlo.wordpress.com/2018/02/04/il-tiramisu-al-caffe-del-merlo-goloso/ , in cui il cioccolato fondente la fa da padrone (e, se ti va, l’aggiunta di un goccio di Bayleis nella bagna dei savoiardi non è niente male neppure lì). Grazie per il tuo commento e a presto, Elena

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: